Home / Microsoft Office 2019: tutto quello che devi sapere

Home / Microsoft Office 2019: tutto quello che devi sapere

Microsoft Office 2019: tutto quello che devi sapere

header softtrader

Microsoft ha lanciato una nuova versione di Office nel 2018. Ad oggi, questa versione è la variante più recente della popolare suite Office. Se sei curioso di questa nuova versione di Microsoft Office, sei nel posto giusto, abbiamo creato questo blog per rispondere alle tue domande su Office 2019.

Microsoft Office 2019 è una versione standalone, locale (non basata su cloud, come Office 365) del software Microsoft Office. È una versione “perpetua”, il che è solo un modo elegante per dire che acquisti il software una volta e lo possiedi per sempre, piuttosto che dover pagare un abbonamento annuale per accedervi. Detto questo, ottieni solo una licenza per usarlo su un singolo PC, mentre un abbonamento a Office 365 ti consente di usarlo su un PC, un tablet e uno smartphone.
Questa nuova versione aggiorna le versioni 2016 di Word, Excel e così via e sostituisce molte delle nuove funzionalità che sono state implementate per gli utenti di Office 365 negli ultimi tre anni.

Quali sono i requisiti di sistema per Office 2019?

Ecco un grande cambiamento. Sui PC è necessario Windows 10 per Office 2019; Microsoft non supporta le versioni di Windows 7 o 8. Come sempre, Microsoft renderà disponibili le versioni a 32 e 64 bit di Office 2019.

Per Mac, Microsoft supporta le tre versioni più recenti di macOS, attualmente macOS Sierra (10.12), High Sierra (10.13) e Mojave (10.14). Come osserva Microsoft:
“Quando viene rilasciata una nuova versione di macOS, il requisito per il sistema operativo Office 2019 per Mac diventa le tre versioni più recenti in quel momento: la nuova versione di macOS e le due versioni precedenti. Ad esempio, nel momento in cui macOS 10.14 è disponibile da Apple, Office per Mac supporterà macOS 10.12, 10.13 e 10.14. †

Quali nuove funzionalità puoi aspettarti?

Ecco una rapida carrellata degli aggiornamenti importanti che gli utenti di Office 2016 vedranno quando eseguiranno l’aggiornamento a Office 2019.

Microsoft Word:

Con Office 2019, Microsoft afferma di concentrarsi sull’aiutarti, beh… concentrarti meglio quando scrivi in Word. Per fare ciò, Word 2019 ottiene la modalità di messa a fuoco appropriata, che scurisce lo schermo e riduce gli elementi dell’interfaccia utente visualizzati.

Gli utenti avranno anche nuovi “Strumenti di apprendimento” tra cui nuove funzionalità di sintesi vocale, spaziatura del testo e traduzione. Gli utenti Mac ora hanno anche nastri personalizzabili (ovvero menu a discesa) nella loro versione dell’interfaccia di Word.

Outlook:

Come Word, anche Outlook ottiene una nuova modalità di messa a fuoco, la “Posta in arrivo focalizzata”, per semplificare il flusso di lavoro e comporre e-mail. Gli utenti possono ora utilizzare i comandi “@” per taggare le persone nelle e-mail e le schede dei contatti sono state riviste.

Inoltre, gli utenti PC ora hanno carte di viaggio e di consegna, mentre gli utenti Mac ricevono nuovi modelli di posta elettronica; hanno una funzione Invia dopo per la pianificazione dei tempi di consegna; possono leggere le ricevute. Entrambe le piattaforme otterranno anche l’integrazione con Office 365 Group.

PowerPoint:

Le modifiche per PowerPoint riguardano il supporto migliorato per i media e gli elementi visivi nelle presentazioni. Le aggiunte degne di nota sono il supporto per la visualizzazione/manipolazione di modelli 3D e file SVG su diapositive; nuove transizioni morfiche; la possibilità di esportare la tua presentazione in formato video 4K UHD e quella di scrivere a mano e spostare gli elementi con la matita durante la modifica.

OneNote:

OneNote è probabilmente il cambiamento più grande in Office 2019. Questa è tecnicamente una nuova versione di OneNote che può sostituire OneNote 2016 (sebbene OneNote 2016 rimarrà disponibile e supportato da Microsoft fino al 2025). Denominata OneNote per Windows 10, questa nuova versione include il supporto da inchiostro a testo, il che significa che le parole scritte a mano vengono convertite in testo digitato, oltre a una migliore sincronizzazione tra i dispositivi connessi.

Excel:

Infine, Excel ottiene una serie di nuove funzionalità, come nuove formule e opzioni di creazione di grafici e supporto per mappe 2D e linee temporali, per presentare e organizzare meglio i dati. Gli utenti di PC riceveranno anche aggiornamenti per Power Pivot, Power Query e la possibilità di esportare in Power BI.

Quale versione di Microsoft Office 2019 è la migliore per me?

Se hai una grande azienda, è più conveniente acquistare Microsoft Office Professional Plus perché ha più funzionalità che ti aiutano in qualsiasi cosa, dalle presentazioni alla creazione di newsletter.

Richiedi un preventivo qui!

Avete domande? Contattaci!

Per ulteriori informazioni su quali software e licenze Microsoft sono più adatti a te, contattaci. Siamo disponibili dal lunedì al veneridì, dalle 9:00 alle 17:00.