Home / On-premise Exchange Server

Home / On-premise Exchange Server

On-premise Exchange Server

scrivania da ufficio

Microsoft Exchange Server è una piattaforma con la quale l’utente può inviare e-mail, pianificare, contattare e collaborare. Tutto questo può essere fatto tramite desktop, dispositivi mobili e sistemi basati sul web. Microsoft Exchange Server è stato inserito nel sistema operativo Windows Server per garantire che le aziende possano utilizzare questa piattaforma. Exchange locale significa che Exchange Server è in loco e quindi non online. Mediante una licenza, Microsoft Exchange Server può essere utilizzato sui dispositivi su cui è installato il server.

On-premise Exchange: quali sono i vantaggi?

  • La piattaforma fornisce piena autorità. Le specifiche e le impostazioni possono essere regolate facilmente e rapidamente. Ciò rende molto semplice la gestione, ad esempio, delle cassette postali.
  • Controlla facilmente gli aggiornamenti, i backup, i riavvii e gli arresti del server della piattaforma.
  • Con Exchange on-premise sei indipendente dai server online. Hai il pieno controllo della piattaforma.
  • I dati sono di tua proprietà, il che lo rende molto più sicuro.
  • È possibile aggiornare la funzione di sicurezza.

Office 365 (online): quali sono i vantaggi?

  • Con Office 365 sono disponibili numerosi servizi aggiuntivi.
  • Gli utenti possono sempre utilizzare la versione aggiornata di Office.
  • Non è richiesta alcuna installazione hardware.
  • Office 365 può essere utilizzato ovunque purché sia disponibile una connessione Internet.

On-premise Exchange vs Office 365 (online): le differenze

  • Con On-premise Exchange, la piattaforma è completamente interna, Office 365 si svolge online. Ciò rende Exchange locale più sicuro in termini di dati rispetto a Office 365.
  • Lo scambio on-premise è completamente sotto il controllo dell’utente, quindi le cose possono essere regolate come desiderato. Questo non è possibile con Office 365.
  • Office 365 è sempre aggiornato. Exchange locale offre vari aggiornamenti, ma non è completamente aggiornato.
  • Office 365 è offerto sotto forma di abbonamento, quindi paghi regolarmente un determinato importo. Devi acquistare Exchange on-premise solo una volta. Se prevedi di utilizzare uno di questi due programmi per un certo numero di anni, Exchange in locale è la scelta migliore.

On-premise Exchange: AMF

MFA, o Multi-Factor Authentication, significa che per utilizzare la piattaforma sono necessarie più prove di identità. L’utente deve dimostrare di sapere qualcosa, di essere qualcuno e di avere qualcosa per accedere. Questo sistema garantisce una migliore protezione della piattaforma contro gli hacker. Con Exchange on-premise, i dati sono protetti ancora meglio, poiché il server è locale.

On-premise Exchange: fine vita

Le licenze Exchange locali non sono supportate all’infinito. Varia in base alla versione quando questo supporto scade. Quando il supporto è scaduto, il programma può ancora essere utilizzato, ma Microsoft non offre più supporto. Il supporto di Exchange 2019 e 2016 termina il 14 ottobre 2025. Il supporto di Exchange 2013 termina l’11 aprile 2023. Il supporto di Exchange 2010 è terminato.

On-premise Exchange: 2019

La versione 2019 è attualmente la versione più recente delle licenze Exchange locali. In generale, fa esattamente lo stesso dei predecessori di questa versione. Tuttavia, sono state apportate numerose modifiche per rendere il programma ancora più agevole e migliore. Ora è anche possibile utilizzare le licenze a volume di Exchange. Queste sono realizzate per le grandi aziende: molti utenti possono infatti accedere alla piattaforma.

On-premise Exchange: prezzi

Sei curioso di sapere quanto ti costerebbero le licenze Exchange on-premise? Allora puoi richiederci un preventivo senza impegno. Softtrader offre licenze software molto economiche con uno sconto fino al 70%! Richiedi un preventivo e scopri quanto ti costerà.

On-premise Exchange: calendario dei team

Per collegare i Teams a Exchange, è necessario completare i seguenti passaggi:

  • Gli utenti devono essere sincronizzati con Azure Active Directory
  • L’utente deve disporre di una cassetta postale di Exchange Server locale
  • È necessario stabilire un server Exchange ibrido.
  • L’utente deve avere la versione 2016 o successiva installata.
  • L’utente deve essere autenticato.
    Una volta completati questi passaggi, puoi utilizzare il calendario di Teams in combinazione con le cassette postali di Exchange Server.

On-premise Exchange: Acquista

Avete domande? Contattaci!

Per ulteriori informazioni su quali software e licenze Microsoft sono più adatti a te, contattaci. Siamo disponibili dal lunedì al veneridì, dalle 9:00 alle 17:00.