Home / Windows Server 2019 Essentials vs Standard vs Datacenter

Home / Windows Server 2019 Essentials vs Standard vs Datacenter

Windows Server 2019 Essentials vs Standard vs Datacenter

tavolo di carta per laptop

Laddove Windows Server 2019 Essentials è limitato a 25 client, la versione Standard e il Datacenter non lo sono e ciò dipende dal numero di CAL (Client’s Access Licenses) acquistate. In questo blog, ti mostreremo alcune differenze di base tra Windows Server 2019 Essentials, Standard e Datacenter.

Microsoft Windows Server 2019 Essentials è un prodotto server locale per piccole imprese con meno di 25 dipendenti. Windows Server 2019 Essentials ha le stesse funzionalità della versione 2016, tra cui:

  • L’unica licenza con Client Access Licenses (CAL) per un massimo di 25 utenti / 50 dispositivi;
  • Prezzo inferiore rispetto alla versione standard;
  • Possibilità di eseguire tutte le applicazioni tradizionali e altre funzioni all’interno dell’interfaccia utente e utilizzare anche la condivisione di file e stampe.

In Windows Server 2019 Essentials troverai ancora meno funzionalità rispetto a Essentials 2016, perché Microsoft ha deprecato una funzionalità principale che era presente nella versione 2016.
Tieni presente che quando acquisti l’edizione Essentials, NON è necessario acquistare licenze di accesso client (CAL) come avviene per Standard e Datacenter. Tuttavia, non è possibile estendere il numero di utenti oltre i 25 utenti predefiniti. Questo è uno dei motivi principali per acquistare Essentials.
In realtà, Microsoft non ha intenzione di rilasciare la prossima versione di Essentials per la prossima major release del server Windows. Windows Server 2019 Essentials è probabilmente l’ultima versione di Windows Server Essentials.

Contro di Windows Server 2019 Essentials

  • Funziona solo con licenze Retail di Office;
  • Non è possibile lavorare da remoto;
  • Un massimo di 25 utenti;
  • Non può funzionare con SQL Server, Exchange Server e Sharepoint Server.

Windows Server 2019 Standard

Windows Server Standard è progettato per le piccole o medie imprese che necessitano di più di 25 utenti o più di un server per separare diversi ruoli del server. Solo utilizzando la versione standard del server Windows è possibile separare le funzioni di Flexible Server Master Operations (FSMO) da più di un server e ottenere una maggiore sicurezza del proprio ambiente.

Windows Server 2019 Datacenter

Windows Server Datacenter viene utilizzato principalmente per la virtualizzazione in quanto consente di posizionare molte macchine virtuali (VM) su un host fisico. Datacenter, come Standard, richiede CAL, ma consente l’esecuzione di un numero illimitato di macchine virtuali.

Tuttavia, il costo di una licenza Datacenter è molto più alto di una licenza standard, quindi se si eseguono meno macchine virtuali su un server fisico, sarà generalmente meno costoso acquistare solo lo standard.

Differenze tra Windows Server 2019 Standard e Datacenter

Esistono molte differenze tra Windows Server Standard e Datacenter. Queste differenze possono essere cruciali per la tua organizzazione ed è quindi importante che le funzionalità di entrambi i server siano chiare. Di seguito puoi leggere le differenze nelle funzioni e nelle limitazioni.

  • Virtualizzazione: sebbene Windows Server 2019 Standard possa essere utilizzato come guest di virtualizzazione, è limitato a 2 macchine virtuali, più un host Hyper-V per licenza.
  • Datacenter fornisce macchine virtuali illimitate più un host Hyper-V per licenza.
    Virtualizzazione della rete: uno dei ruoli più importanti nella virtualizzazione della rete di Windows Server è il ruolo del controller di rete. Solo Datacenter offre il ruolo di controller di rete. Windows Server 2019 Datacenter è l’unica edizione che offre funzionalità di rete definite dal software.
  • Contenitori: mentre Windows Server 2019 Standard può eseguire contenitori Windows illimitati, può eseguire solo due contenitori Hyper-V. Windows Server 2019 Datacenter può eseguire contenitori Windows illimitati E contenitori Hyper-V illimitati.
  • Sicurezza Hyper-V: utilizzando il servizio Host Guardian, le macchine virtuali Hyper-V possono essere crittografate. Questo è disponibile solo con Windows Server 2019 Datacenter.

  • Repliche di archiviazione: sebbene Windows Server 2019 Standard possa fornire una replica di archiviazione, è limitata a 1 partnership e 1 gruppo di risorse con un singolo volume di 2 TB. Windows Server 2019 Datacenter può partecipare a repliche di archiviazione illimitate.
  • Spazi di archiviazione diretti: la tecnologia di archiviazione definita dal software in Windows Server 2019 è limitata a Windows Server 2019 Datacenter. Con S2D, puoi utilizzare lo storage collegato localmente che viene raggruppato in un pool di storage tra i membri di un cluster con Storage Spaces Direct.
  • Attivazione ereditata: mentre la versione standard di Windows Server 2019 può sfruttare l’attivazione ereditata quando è ospitata su Datacenter, Windows Server 2019 Datacenter può essere un host o un guest.

Le 5 migliori nuove funzionalità di Windows Server 2019

Windows Server 2019 continua a migliorare e aggiunge nuove funzionalità rispetto alla versione precedente. Eccovi elencate le 5 principali funzionalità dell’ultima versione di Windows Server.

1. Miglioramenti alla sicurezza

Windows Server 2019 include Windows Defender Advanced Threat Protection (ATP), una protezione antimalware completamente nuova e migliorata. Blocca e avvisa automaticamente di possibili attacchi dannosi.

Windows Defender ATP dispone di un nuovo set di funzionalità di intrusione dell’host denominato Exploit Guard che consente di configurare il server per una superficie di attacco più piccola, sicurezza della rete, accesso controllato alle cartelle o protezione dagli exploit.

Puoi scegliere e proteggere i dati sensibili dal ransomware impedendo ai processi non attendibili di accedere alle tue cartelle protette.

Per impostazione predefinita, la maggior parte delle cartelle personali generali è già stata aggiunta, quindi è sufficiente verificare se il pulsante è attivato o meno. Puoi anche aggiungere altre cartelle a questa protezione.

2. Migrazioni facili con il servizio di migrazione dell’archiviazione

Con il servizio di migrazione archiviazione, puoi facilmente migrare e trasferire tutti i file e le impostazioni di configurazione (condivisioni, autorizzazioni NTFS e proprietà) dai vecchi server Windows ai nuovi sistemi operativi. Puoi anche migrare i tuoi file nel cloud di Azure.

Hai la possibilità di impostare più migrazioni contemporaneamente. Tutto è gestito con il servizio di migrazione archiviazione in Windows Admin Center.

3. Sottosistema Windows per Linux 2

Già una seconda iterazione di questo popolare componente, consente di eseguire Linux direttamente sulla macchina Windows Server.

Windows Server spedirà un vero kernel Linux con Windows che consentirà la piena compatibilità con le chiamate di sistema.

WSL 2 è un componente perfetto per gli sviluppatori ed è molto più veloce di WSL 1. I test iniziali hanno mostrato che WSL 2 è fino a 20 volte più veloce rispetto a WSL 1 quando si estrae un tarball compresso, ad esempio. O che è circa 2-5 volte più veloce quando si utilizza git clone.

4. Deduplicazione ReFS

Un’altra caratteristica di Windows Server 2019 è la deduplicazione ReFS, che consente di sfruttare sia la deduplicazione dei dati che il file system ReFS (Resilient File System).

Funziona semplicemente rimuovendo i blocchi di dati duplicate, vengono memorizzati solo i dati univoci. Di conseguenza, il consumo di spazio di archiviazione è ridotto.

ReFS è un nuovo standard per l’archiviazione, ma non era perfetto all’inizio. Nel tempo, Microsoft è riuscita a correggere e a migliorare i bug rendendolo un file system aziendale veramente resiliente.

ReFS utilizza i checksum per i metadati in modo che abbia la capacità di rilevare in modo affidabile il danneggiamento dei dati. ReFS ha uno scanner per l’integrità dei dati chiamato “scrubber”. Questo scrubber esegue la scansione del volume ed è in grado di trovare danneggiamenti latenti e attivare in modo proattivo una riparazione dei dati danneggiati. Ha una capacità di auto-guarigione.

5. Windows Admin Center (WAC)

Sebbene WAC sia scaricabile gratuitamente come componente aggiuntivo per qualsiasi sistema Windows, è particolarmente utile per la gestione di sistemi e server remoti senza una GUI. Si prevede che Microsoft svilupperà ulteriormente questo strumento e lo espanderà perfezionandolo.

Con WAC puoi gestire facilmente i tuoi server e/o l’infrastruttura iperconvergente da un’unica console. La gestione è semplificata perché, attraverso un’interfaccia utente web-based, questo strumento integra non solo la parte grafica della gestione, ma anche altri strumenti come PowerShell, Task Manager o desktop remoto.

Acquista licenze Windows Server economiche

Stai cercando una licenza per Windows Server economica? Softtrader è uno specialista in licenze Microsoft di seconda mano, che ti fanno risparmiare fino al 70% sul nuovo prezzo. Softtrader offre Windows Server 2008, 2012, 2016 e 2019. Curioso del prezzo? Richiedi subito un preventivo!

Scopri le differenze tra Windows Server 2022 e Windows Server 2019.

Richiedi subito un preventivo!

Avete domande? Contattaci!

Per ulteriori informazioni su quali software e licenze Microsoft sono più adatti a te, contattaci. Siamo disponibili dal lunedì al veneridì, dalle 9:00 alle 17:00.