Home / Cosa puoi fare con Windows Server 2019 (+ nuove funzionalità)

Home / Cosa puoi fare con Windows Server 2019 (+ nuove funzionalità)

Cosa puoi fare con Windows Server 2019 (+ nuove funzionalità)

SQL Server Express

Windows Server è un sistema operativo server che consente a un computer di eseguire ruoli di rete come server di stampa, controller di dominio, server Web e file server. Come sistema operativo server, è anche la piattaforma per applicazioni come Exchange Server e SQL Server. In questo blog puoi leggere cosa è stato migliorato in Windows Server 2019 rispetto al 2016, le differenze tra Standard e Datacenter e i requisiti di sistema per Windows Server.

Microsoft Windows Server è una suite di sistemi operativi per server di classe enterprise progettati per condividere servizi con più utenti e fornire un controllo amministrativo completo su archiviazione dati, applicazioni e reti aziendali. Le caratteristiche principali di Windows Server includono Active Directory, la gestione dei dati degli utenti, la sicurezza e la possibilità di abilitare la collaborazione con altre directory.

Miglioramenti rispetto a Windows Server 2016

1. Nuova interfaccia utente grafica

Windows Server 2016 non disponeva dell’interfaccia utente grafica. Questa si è rivelata una vera sorpresa per molte aziende che avevano iniziato a distribuire le ultime versioni, che supportavano le configurazioni ServerCore e Nano, che non hanno una GUI. Il professionista potrà sperimentare un’interfaccia utente grafica sul desktop così come le suddette versioni Nano e ServerCore.

2. Nuove funzionalità di clustering di failover

Windows Server 2019 include 2 funzionalità di clustering di failover:

  • La possibilità di spostare i cluster tra i domini. Tutte le versioni precedenti del server obbligavano gli amministratori a distruggere prima i cluster esistenti e ricrearli nel dominio preferito. Questo non è più necessario, poiché Server 2019 consente all’intero cluster di rete di cambiare facilmente i domini, senza dover prima decostruire il cluster stesso.
  • La disponibilità di report storici, con il permesso di accedere ai dati di un anno all’interno di un cluster di failover. Questi dati possono includere le metriche di Storage Spaces Direct primarie. Questa funzione elimina la necessità di soluzioni di sorveglianza di terze parti o di un’implementazione SCOM (System Center Operations Manager).

3. Miglioramenti alla sicurezza

L’ ultima versione di Windows Server è dotata di Windows Defender Advanced Threat Protection (ATP). Tale programma utilizza vettori comuni utilizzati per rilevare minacce e violazioni della sicurezza, al fine di bloccare e inviare avvisi di attacchi dannosi. Fornendo risposte e sensori approfonditi della piattaforma, oltre a esporre le attività a livello di kernel e memoria, la funzione interviene contro gli elementi dannosi nelle macchine compromesse.

Per inciso, gli utenti di Windows 10 hanno già ricevuto le funzionalità di protezione avanzata dalle minacce di Windows Defender nel corso di diversi mesi. Inserendo Windows Defender ATP nella suite Windows Server 2019, gli amministratori possono sfruttare i componenti, l’archiviazione e il trasporto di rete relativi all’integrità della sicurezza per evitare potenziali compromessi sui sistemi Windows Server 2019.

4. Contenitori più efficienti e compatti

L’ultima versione di Windows Server ha un modello Windows ServerCore molto migliorato, con una dimensione dell’immagine più piccola. Come parte della build Insider più recente, Microsoft ha convertito alcuni componenti non critici in componenti più opzionali nell’edizione principale. Inoltre, i componenti facoltativi sono stati rimossi anche dalle immagini del contenitore di Windows Server Core.

Il risultato della riduzione dell’impronta è un miglioramento dell’usabilità complessiva e dei tempi di implementazione. Con server meno ingombranti e contenitori più efficienti, nonché più sottili, è stato ridotto anche il sovraccarico delle operazioni IT.

5. Servizio di migrazione dello storage

Le versioni precedenti di Windows Server, non disponevano di opzioni di migrazione dei dati durante il trasferimento da piattaforme e sistemi di archiviazione precedenti. Ciò ha consentito agli amministratori di utilizzare i modelli precedenti semplicemente perché sarebbe stato troppo lento o semplicemente impossibile migrare i dati manualmente.

Il servizio di migrazione dell’archiviazione è un nuovo ruolo fornito con Windows Server Standard e Datacenter. Questo servizio effettua le seguenti operazioni:

  • Consent agli amministratori di inventariare i loro server esistenti per le impostazioni di sicurezza, rete e dati.
  • Migrare le impostazioni di sicurezza, rete e dati su una nuova destinazione tramite il protocollo SMB.
  • Presuppone completamente l’identità del vecchio server, rimuovendo le autorizzazioni dalla vecchia risorsa in modo da non mantenere le applicazioni e gli utenti informati sulla migrazione e da non risentirne.

Inoltre, lo Storage Migration Service (SMS) copre tutte le sottigliezze e le problematiche comuni che caratterizzano una migrazione; inclusi indirizzi di rete, impostazioni di sicurezza, principi di sicurezza locali, nomi e altro.

Quali sono le differenze tra Windows Server Standard e Datacenter?

Windows Server è disponibile in due varianti. Il diagramma seguente mostra esattamente quali sono le differenze e quale variante è utile per quale tipo di azienda.

Windows Server 2019 Standard e Datacenter

Quali sono i requisiti di sistema per Windows Server 2019?

Questi sono i requisiti minimi di sistema per l’installazione e l’utilizzo di Windows Server 2019 Datacenter:

  • Processore: è richiesto un processore EMT64 o AMD64 da 1,4 GHz a 64 bit. Il processore deve supportare LAHF/SAHF, CMPXCHG16b e PrefetchWNeeds.
  • Spazio su disco: 96 GB (tre volte la dimensione della RAM limitata a 32 GB)
  • Controller del disco: controller del disco compatibile con PCI Express
  • RAM: 512 MB di moduli di memoria supportati da ECC. 800 MB per installazioni di macchine virtuali.
  • Rete: adattatore Gigabit Ethernet con throughput di 1 Gbps. Conforme a PCI Express.
  • Altri requisiti: Trusted Platform Module. Supporta il sistema e il firmware basati su UEFI 2.3.1c.

Acquista licenze Windows Server economiche

Stai cercando una licenza per Windows Server economica? Softtrader è uno specialista in licenze Microsoft di seconda mano, che ti fanno risparmiare fino al 70% sul nuovo prezzo. Softtrader offre Windows Server 2013, 2016 e 2019. Curioso del prezzo? Richiedi ora un preventivo.

Avete domande? Contattaci!

Per ulteriori informazioni su quali software e licenze Microsoft sono più adatti a te, contattaci. Siamo disponibili dal lunedì al veneridì, dalle 9:00 alle 17:00.